Lardi e realtà

Sezione: Le ultime lettere di Jacopo Pogrom

E’ bello avere amici nelle forze dell’ordine. L’altro giorno mi chiama un mio amico che lavora alla polizia postale e con voce concitata mi avvisa che gli agenti stanno per piombare a casa mia alla ricerca di  materiale pornografico illegale con donne, uomini, vecchi, bambini, storpi, cadaveri, cani, gatti, cavalli, scimmie e foche monache. E’ evidente che avevano sbagliato persona. Non ho mai avuto video porno con gatti.

Comunque pochi minuti dopo sento bussare alla porta e, per evitare fraintendimenti, scarico due cartucce di pallettoni da cinghiale direttamente sul mio hard disk esterno, per poi andare ad aprire. Era la vecchia del piano di sotto, incazzata per aver trovato dei preservativi usati sui vasi di begonie. Diceva che devo mangiare meno pomodoro.

Begli scherzi di merda, il mio amico…

Poco dopo, mentre girovagavo pigramente per Mediaworld alla ricerca di un nuovo hard disk,  mi cade l’occhio su un simpatico quadretto creatosi attorno alla colonnina promozionale del Nintendo Wii. Due bambini giocavano felici al tennis, saltando come grilli e scattando a destra e a manca per recuperare le palle, mentre pochi metri più in là un ciccione unto li fissava con un’aria che tradiva un misto di rabbia e preoccupazione.

L’aspetto del lardoso non poteva essere più rappresentativo: più o meno trent’anni, occhiali da vista con montatura in oscena plastica arancione, pantaloni della tuta, maglietta di World of Warcraft e cappellino di Super Mario Bros. Insomma il perfetto archetipo del nerdaccio vergine, tutto adipe, piaghe da decubito alle natiche e consistenti formazioni callose ai palmi delle mani, deleteria controindicazione di un compulsivo abuso di mouse e onanismo.

Ho avuto un moto di estrema repulsione vedendo quell’osceno sboldro di lardo che puntava i bambini con l’aria incazzata di chi aspetta in fila il suo turno che non arriva mai. In verità ce l’ho avuto anche immaginandomi il cetaceo solo nel buio della sua cameretta, sbracato davanti al pc sulla sua lurida sedia maculata di sperma vecchio, coi pantaloni calati, la maglietta arrotolata sulla buzza sudata e costellata di briciole di patatine e puf a formaggio, con il mouse in una mano e il cazzo nell’altra, mentre si smanaccia affannato sulle immagini di qualche porno manga che per il mondo normale risulterebbe sessualmente eccitante quanto un video di Duffy Duck che si incula la Pimpa.

Da piccolo mi piaceva tanto la Pimpa, ma non ci farei mai sesso. Sono stato tre mesi in ospedale, l’ultima volta che ho fatto sesso con qualcuno pieno di macchie rosse.

Insomma acquisto i miei immacolati 750 giga da deflorare con oscenità in HD, pago e me ne vado, lanciando un’ultima disgustata occhiata a quel reietto conglomerato di lipidi, ancora lì immobile e inamovibile come un flaccido Buddah , a fissare stizzito i due usurpatori della console.

Continuai a pensare a quella cosa per tutto il giorno. Avevo la sensazione che mi sfosse sfuggito qualcosa. Che ci fosse una verità più profonda oltre l’apparenza, che non ero riuscito del tutto a cogliere. Un po’ come quando una mia ex, dopo aver scopato mi chiedeva 100 euro e se ne andava.

L’illuminazione giunse la sera stessa alle 23:48, mentre me lo stavo facendo succhiare da un transessuale orientale con delle tette enormi e tatuate, che somigliava vagamente a Rula Jebreal.

Esultai eruttando copiosamente il mio cocktail di proteine e carboidrati, mirando alle tette della procace pinup che il travone si era fatto tatuare sulla tetta destra, ma sbagliando miseramente mira e centrando in pieno l’occhio sinistro.

L’occhio sinistro della mia vecchia zia che dormiva sul sedile posteriore dell’auto.

Esultai comunque, perchè avevo una risposta. Il ciccione non era incupito dall’attesa. Il ciccione guardava i ragazzini con la cupa consapevolezza che presto gli sarebbe stato strappato via quel primato che da sempre garantisce un briciolo di rivalsa sociale a lui e ai suoi emarginati simili .

Mi spiego.

Benchè il variegato mondo dei videogiochi raccolga giocatori appassionati o occasionali un po’ in tutte le fascie sociali e culturali, il dominio totale è sempre appartenuto alla categoria dei nerdacci sovrappeso, sgradevoli e senza amici.

E’ ovvio. Se hai una vita sociale, esci, conosci persone e magari addirittura scopi, non puoi pensare di competere con qualcuno che passa la sue esistenza seduto davanti ad uno schermo a smanettare su un joypad, imparando a memoria interi mondi virtuali e sviluppando una velocità e coordinazione delle dita da fare invidia a Ritchie Blackmore.

L’individuo socialmente emancipato non ha alcuna speranza di poter competere con questa stirpe di disadattati, veterani di prodi imprese nella penombra della loro cameretta, in cui eroicamente sterminano intere legioni di zombi, salvano sperduti villaggi di elfi dalla minaccia di crudeli draghi del fuoco, comandano truppe speciali all’assalto di terroristi talebani, guidano spedizioni spaziali di ribelli contro qualche crudele dittatore galattico. Tutto ovviamente questo quando non sono occupati a mungersi il pene fino ad eiaculare a vuoto.

“Sì, tu sei fisicamente attraente, simpatico, brillante e spigliato. Hai un sacco di amici, ti giri un sacco di ragazze e hai una vita sociale appagante. Però io sono un potente Cavaliere di Fuoco del Sacro Ordine del Dragone Rosso e ieri sera, con la mia Spada degli Spiriti dei Mistici di Ascalon, ho ucciso un terribile troll dei ghiacci di trentesimo livello. E tu non sarai mai forte e potente come me!”

Bravo grassone, sono fiero di te!

Però goditi più che puoi il tuo pizzico di frivola e illusoria gloria, che ti ripaga in parte dei dolori della tua meschina esitenza, perchè presto non avrai nemmeno questo esile viticcio a cui aggrapparti per convincerti che la tua vita abbia un qualche senso (“vita” intesa ovviamente come semplice perdurare delle funzioni biologiche). Tutto ciò presto ti verrà negato, privandoti dell’unica cosa che ti garantiva quel minimo di autostima necessaria a tenerti la lametta lontano dai polsi.

Cinque anni fa la Nintendo, con l’uscita della Wii, ha fissato i presupposti per la tua condanna a morte e tu lo sai. Ma spieghiamolo anche ai lettori, in modo che gioiscano della tua angoscia.

La Wii, adottando un nuovo sistema di controllo, ha avviato una vera e propria rivoluzione nel mondo dei videogiochi. Non si gioca più sbracati in poltrona con joypad in mano. Ora si salta, si corre, si spara, si picchia e si schiva direttamente coi movimenti del proprio corpo. Un sensore li rileva e li traduce in input.

A ruota, anche Sony e Microsoft si sono avviati sulla stessa strada, proponendo analoghi sistemi per Playstation 3 e XBOX. Tutto fa pensare che, a piccoli passi, il futuro dei videogiochi stia andando sempre di più nella direzione della tanto attesa realtà virtuale.

E tu lo sai, vero ciccione? Tu sai benissimo cosa comporta questo. Presto se vorrai uccidere il tuo fottuto troll dei ghiacci, non ti basterà più smanettare come un tarantolato su due tastini. No, dovrai cimentarti fisicamente contro il tuo nemico, picchiando più velocemente di lui, schivando più velocemente di lui e avendo abbastanza fiato da non collassare davanti alla tv in preda una crisi cardiorespiratoria.

Vuoi uscire vincitore da una sparatoria con gli invasori alieni? Allora vedi di imprare a muovere come si deve quegli orrendi zamponi suini che hai attaccati alle spalle.

Vuoi sopravvivere all’assalto degli zombie? Allora datti da fare con quella fottuta motosega, invece di inzuppare il tappeto di sudore, ansimando sfiancato come farebbe un prete dopo la riunione coi chierichetti.

Ah già, dimenticavo… tu non puoi.

Tu non puoi perchè sei un ripugnante accumulo di pinguedine, agile e scattante come l’omino dei Marsmallow.

Non puoi perchè sei un indegna bigoncia di strutto, che dopo aver pranzato deve buttarsi sul divano a riposare.

Non puoi perchè sei un osceno serbatoio di lardo, che deve masturbarsi in fretta prima che il debito d’ossigeno lo porti all’afissia, smanacciando alla cieca quel moncherino che ormai da anni non riesce più neanche a vedere.

Rassegnati Jabba. Il piccolo mondo di reietti, in cui ti sei rintanato per sfuggire alla crudeltà della vita, sta per essere colpito e travolto da uno tsunami di realtà.

Ricordi quante volte hai discusso coi tuoi amici sul sempre maggiore livello di realismo dei videogiochi?

Vuoi i videogiochi realistici? Eccoti accontentato, trippone.

Gli altri vincono e tu perdi.

Ecco la realtà!

48 Commenti

  1. Stupracani
    Postato il 28 settembre 2010 alle ore 22:16 | Link diretto

    UN RITORNO DA OSCAR!!!

    Ho le lacrimucce…

  2. ciccio
    Postato il 28 settembre 2010 alle ore 22:20 | Link diretto

    Pezzo di merda… io volevo solo provare la WII.
    Sei un fottuto stronzo!

  3. gigino
    Postato il 28 settembre 2010 alle ore 22:21 | Link diretto

    l’uscita della pimpa è stata fenomenale!!!

  4. Monella
    Postato il 28 settembre 2010 alle ore 23:14 | Link diretto

    Chi di voi ha capito la storia della vecchia e del pomodoro?

  5. Mazzapicchioamotore
    Postato il 29 settembre 2010 alle ore 11:38 | Link diretto

    Bentornato,Laydo.

  6. Buzza
    Postato il 29 settembre 2010 alle ore 14:05 | Link diretto

    Buahahahahahahaha! Grande ritorno!

    Peso più di 110 chili, ma mi sono sbudellato dalle risate a leggere questa paginata di carognate.

    Di sicuro però ci sarà qualcuno magari meno grasso di me ma più rompicoglioni che avrà da offendersi e lamentarsi.

    PS: Sono ciccione ma non nerd eh…

  7. Amica Romana
    Postato il 29 settembre 2010 alle ore 14:13 | Link diretto

    ao buzza m’hai fatto morì..un è che ce potemo ncontrà che a me li cicciottelli me so sembre biaciuti..ma tanto ao!!..anche io sto un po’ in carnetta soprattutto su li fianchi..so tutta da strizzà dio bono…

  8. L'orrido del botro
    Postato il 29 settembre 2010 alle ore 14:22 | Link diretto

    FINALMENTE!!! ERA L’ORA, DIOLOTRO!!!

    Anche io c’ho un po’ di trippa e mi fo le seghe, ma i videogiochi mi fanno caà!!!

  9. L'orrido del botro
    Postato il 29 settembre 2010 alle ore 14:24 | Link diretto

    Amica Romana, io c’ho una bella trippa pelosa. Se voi ci si vede e ti do dei bei corpi su quelle mele grasse!!!

  10. Fottuto No Global
    Postato il 29 settembre 2010 alle ore 16:08 | Link diretto

    Io odio i ciccioni!!! E’ colpa loro se c’è la fame nel mondo.

    Si mangiano tutto loro, quei maledetti suini!

  11. Fottuto Fassista
    Postato il 29 settembre 2010 alle ore 16:11 | Link diretto

    Io odio i ciccioni!!! E’ colpa loro se abbiamo perso.

    Pensavano solo amangiare, invece che a salutare il DVCE!

  12. abucinzio
    Postato il 29 settembre 2010 alle ore 16:15 | Link diretto

    GLI INGEGNERI INFORMATICI SONO CICCIONI IN TUTA E NON SE NE VERGOGNANO
    NON VANNO ALLE MOSTRE, LORO SONO CICCIONI IN TUTA
    TUTTO QUELLO CHE FANNO È ESSERE CICCIONI IN TUTA E INGEGNERIZZARE L’INFORMATICA

  13. cazzo mannaro
    Postato il 29 settembre 2010 alle ore 17:35 | Link diretto

    Siamo tutti ciccioni in tuta senza una vita.
    Chi ti credi di essere per bullarci senza alcun ritegno?
    Vergognati.
    Sei feccia.
    Vai via.
    VIA.
    CORSO.
    VIALE.
    LUNGO.
    STRADA.
    TANGENZIALE.

  14. Fottuto PDLino
    Postato il 29 settembre 2010 alle ore 17:42 | Link diretto

    Io odio i ciccioni!!! E’ colpa loro se siamo pieni di comunisti.

    Pensavano solo a mangiare, invece di guardare il TG di Minzolini!

  15. Amica romana
    Postato il 29 settembre 2010 alle ore 18:53 | Link diretto

    Per L’orrido del botro: ao seconno me ce l’hai tarmente piccino che per farti na sega me ce vorrebbero le pinzette pe e sopraciglia..comunque manname na foto e vedemo che se po fa..io e mele grasse celo, a peli tua poi ce penso io…

  16. L'orrido del botro
    Postato il 29 settembre 2010 alle ore 19:12 | Link diretto

    Amica Romana, eccoti la foto…

    http://dwellingintheword.files.wordpress.com/2010/01/6-fat-man.jpg

  17. sbrudellemol
    Postato il 29 settembre 2010 alle ore 19:53 | Link diretto

    Un ritorno al fulmicotone direi… welcome back Laydo!

  18. MALEDETTO XVI
    Postato il 1 ottobre 2010 alle ore 10:19 | Link diretto

    Lacrime……Bentornato Laydo!

  19. Max87
    Postato il 1 ottobre 2010 alle ore 11:15 | Link diretto

    Sono abbastanza obeso e in genere sono anche molto suscettibile a questo mio problema, però non so perchè ma non riesco ad incazzarmi per questo articolo. Forse perchè mi solleva il fatto di essere un ciccione ma non un ciccione nerd.

  20. altair
    Postato il 1 ottobre 2010 alle ore 11:45 | Link diretto

    “il cetaceo solo nel buio della sua cameretta, sbracato davanti al pc sulla sua lurida sedia maculata di sperma vecchio, coi pantaloni calati, la maglietta arrotolata sulla buzza sudata e costellata di briciole di patatine e puf a formaggio, con il mouse in una mano e il cazzo nell’altra, mentre si smanaccia affannato sulle immagini di qualche porno manga che per il mondo normale risulterebbe sessualmente eccitante quanto un video di Duffy Duck che si incula la Pimpa.”

    Hey, ma quello sono io…

  21. matteo
    Postato il 1 ottobre 2010 alle ore 14:30 | Link diretto

    boia che budellone.lucia dove sei?

  22. Cecco
    Postato il 1 ottobre 2010 alle ore 14:48 | Link diretto

    Per Monella:
    Spero tu stia scherzando vero?
    Come direbbe Oscar Wilde: “…bevute succo d’ananas rende lo sperma più dolce…”
    Per cui mi sembra ovvio che in base al tipo di cibo (solido e liquido) che assumi il contenuto del sacco scrotale varia il proprio aroma.
    Ancora non ci sei?………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..
    La vecchia, che è una buongustaia, ha pensato bene di non mandare sprecato il contenuto del condom e di farsi una bella bevuta 🙂 alla faccia delle sprecone che non sanno cosa sia la fame.

    WelcomeBack!

  23. Monella
    Postato il 1 ottobre 2010 alle ore 16:16 | Link diretto

    Cecco, ovvio che l’avevo capito.

    Mi chiedevo quanti dei maschietti avessero fatto altrettanto.

  24. diobestia
    Postato il 1 ottobre 2010 alle ore 16:26 | Link diretto

    cecco, come si mettan le faccine?

  25. Cecco
    Postato il 1 ottobre 2010 alle ore 17:46 | Link diretto

    Per DioBestia:
    Come faresti sul tuo cellulare per gli sms, sempre se non sei un possessore di smartphone il cui OS dispone delle icone già fatte.
    🙂 = : – ) = duepunti meno parentesi tonda chiusa senza gli spazi
    😀 = : – D = duepunti meno di maiuscola
    ecc, ecc

  26. Cecco
    Postato il 1 ottobre 2010 alle ore 17:47 | Link diretto

    Allora sei una buongustaia anche tu!
    Brrrravaaaaaaaaaa! 😀

  27. Lucia
    Postato il 1 ottobre 2010 alle ore 20:05 | Link diretto

    Matteo, ma sei quello con cui mi sono scritta qualche mese fa?

  28. matteo
    Postato il 2 ottobre 2010 alle ore 13:58 | Link diretto

    si lucia,sono io.come va? era tanto che non ti facevi sentire

  29. Lucia
    Postato il 4 ottobre 2010 alle ore 14:15 | Link diretto

    Tutto bene Matteo… che mi racconti?

  30. matteo
    Postato il 5 ottobre 2010 alle ore 15:55 | Link diretto

    solite cose.te come va? pero’ su facebook potremmo chattare meglio

  31. Lucia
    Postato il 5 ottobre 2010 alle ore 20:27 | Link diretto

    Ma non ce l’ho facebook. Non lo fo che poi la gente si fa i fatti miei.

  32. Amica Romana
    Postato il 6 ottobre 2010 alle ore 13:44 | Link diretto

    @matteo : e fatte sto cavolo de fesbuc che te vedi la lucia poi ce sto anche io….ao se te isgrivi dimmelo che te aggiungo aiiamici..poi se a lucia un te caga ce sto sempre io….stamo a scherzà eh!! 🙂

  33. matteo
    Postato il 6 ottobre 2010 alle ore 15:16 | Link diretto

    io ci sono su facebook. scrivete matteo poggesi.sono quello in costume

  34. coniglietta90
    Postato il 6 ottobre 2010 alle ore 19:23 | Link diretto

    Quello con la scimmi al collo? Belloccio sei…

    Ma hai due profili su facebook?

    KISS KISS

  35. gesucristosalvatore
    Postato il 6 ottobre 2010 alle ore 22:36 | Link diretto

    via subito un’attro a diaccio dio cane!

  36. gesùcristoputtaniere
    Postato il 7 ottobre 2010 alle ore 03:38 | Link diretto

    @ gesucristosalvatore: che stracazzo vuol dire?

  37. Postato il 7 ottobre 2010 alle ore 12:53 | Link diretto

    Tsk, uno cerca foto di ciccioni su Google immagini e finisce qui.
    Buon per te che scrivi bene, sennò erano cazzi.

    Comunque, il pezzo parte magnificamente, verso la metà è più che buono, ma alla fine cala un po’. Ma piacque. Qui ci torno.

  38. gesucristosalvatore
    Postato il 7 ottobre 2010 alle ore 14:42 | Link diretto

    @geucristoputtaniere, vuol dire:
    dato che dall’ultimo post eran passati 6 mesi e considerando il ritorno in grande stile, chiedevo un altro post in tempi brevi…

  39. Dioporcoddio
    Postato il 17 ottobre 2010 alle ore 15:22 | Link diretto

    Questa mi ha fatto schiantare:

    ansimando sfiancato come farebbe un prete dopo la riunione coi chierichetti.

    Aha ha ah ah ah

  40. LordAzuzu
    Postato il 26 ottobre 2010 alle ore 16:46 | Link diretto

    Nonostante mi senta vagamente coinvolto dall’articolo (sono obeso e NERD!), ci sarebbero un paio di errori di battitura/grammatica da correggere 😀
    Comunque sia, è davvero un pezzone 🙂

  41. LaRealtàDeiFatti
    Postato il 6 novembre 2010 alle ore 20:56 | Link diretto

    Grandissimo articolo!!!
    Era da un po’ che non venivo su Laydo, a causa della pausa estiva per manutenzione… direi che nel frattempo c’è stata una ripresa coi fiocchi!

  42. Postato il 8 novembre 2010 alle ore 12:10 | Link diretto

    A casa ho una X360, una PS3 e adoro le patatine al formaggio: oh cazzo… sono un merdoso NERD anch’io! AHAHAH!

    P.S.
    Le patatine al formaggio più buone degli anni ’80 si chiamavano “Puff”, con due effe!

  43. andrea comina
    Postato il 8 gennaio 2011 alle ore 15:07 | Link diretto

    I ciccioni sono lammerda, punto. Fanno schifo, puzzano, sono ridicoli con le loro teste rotonde e i loro doppi menti, le loro creme anti sfregamento e tutto il resto. Poi occupano un sacco di spazio sull’autobus rompendo i coglioni a tutti quando devono scendere. Fanculo porco dio, dovrebbero pagare un biglietto doppio. Poi sudano e puzzano peggio dei negri, sempre ansimanti, quando si alzano e camminano continuano ad emettere versi vomitevoli come “EHHHWW PHHEHHHH”, che schifo porco dio. Senza contare il fatto che alcuni sono considerati invalidi solo perché hanno passato la vita a mangiare come delle bestie, e per questo sono privilegiati. Maledetti lardosi.

  44. Lurydo
    Postato il 15 gennaio 2011 alle ore 21:13 | Link diretto

    andrea, concordo con te.
    A parte una piccolissima minoranza di ciccioni che sono tali a causa di una disfunzione ormonale o tiroidea, la maggior parte di loro sono ciccioni perchè mangiano come delle cavie senza ipotalamo!
    E sudano, ansimano come dei mantici sfondati, e divorano tutto quello che vedono… e hanno perennemente quelle smorfie disgustate sulla faccia, che non capisco se disprezzano il mondo che li circonda “perchè non li capisce”, oppure se stessi…

  45. sergente Hartman
    Postato il 16 gennaio 2011 alle ore 22:07 | Link diretto

    Monta monta ciccia molla! Svelto datti da fare Palla, sali su! Sali su! A vederti sembra di guardare un vecchio che cerca di scopare, te ne rendi conto Palla?! Avanti coraggio! Vai troppo piano, muoviti muoviti! Soldato Palla di lardo fai quello che vuoi ma non mi cascare di sotto, mi faresti morire di crepacuore! Su, forza, passa di là! Passa di là! Allora, che cazzo stai aspettando, soldato Palla di lardo? Passa dall’altra parte, muoversi! Muoversi! Muoversi! Allora mi vuoi proprio deludere? Hai deciso così? Allora rinuncia e vattene via brutto tricheco grasso di merda, vattene via dal mio ostacolo del cazzo! Scendi giù da questo ostacolo del cazzo! Scendi! Muoviti! Altrimenti ti strappo via le palle così ti impedisco di inquinare il resto del mondo! Io giuro che riuscirò a motivarti, Palla di lardo, a costo di andare ad accorciare il cazzo a tutti i cannibali del Congo! Avanti, muovi i piedi, cammina, Palla di lardo! Più svelto! Muoviti! Ma tu ci sei nato sotto forma di viscido sacco di merda, Palla di lardo? O hai studiato per diventarlo? Muoviti, più svelto! Tirati su! La guerra è già bella che finita prima che arrivi tu! Lo capisci Palla di lardo? Muoviti! Ma che fai, ci lasci l’anima Palla di lardo? Tu vuoi morire per fregare me? Avanti crepa! Fai vedere, vai muoviti, svelto svelto svelto! Che c’è ti gira la testa? Ti senti svenire? Ma Cristo di un Dio, cosa fai, stai venendo?!

  46. Lurydo
    Postato il 18 gennaio 2011 alle ore 12:55 | Link diretto

    Scusate, ma il l’articolo su DaUomo che fine ha fatto?
    Non l’avranno mica cancellato per paura di ripercussioni legali?

  47. T.
    Postato il 8 luglio 2011 alle ore 16:42 | Link diretto

    Gli obesi vanno isolati… Rovinano il mondo e fanno senso. Sono sciatti e non è solo un discorso estetico, ma di mentalità, senza contare i disagi che creano alla società…
    Ne sono proprio il degrado!

  48. Postato il 26 novembre 2017 alle ore 09:42 | Link diretto

    Quanto ammmmmoreeee

Posta un Commento

Your email is never published nor shared.